Tutor verificato

Valeria D.

Casagiove (Mappa)

Insegnante di Aiuto compiti
Livello scolastico: Elementari, Medie, Superiori, Università, Extra

Risponde alle domande in: 1 ora

Informazioni Personali

dott.ssa Valeria De****, Educatore e Pedagogista APEI(Associazione Pedagogisti Educatori Italiani), Segretario della suddetta associazione, la professionista è anche un esperto in Criminologia e un Mediatore Familiare e dei Conflitti Interpersonali AIMeF (Associazione Italiana Mediatori Familiari). Giudice popolare presso la Corte di Assise di Appello II sezione – Tribunale Penale di S. Maria Capua Vetere- Ce- La dott.ssa ha un’esperienza scientifica della coppia in quanto ha condotto una tesi di ricerca in pedagogia sociale presso l’Università degli Studi di Fisciano, impiegando12 mesi per l’analisi dell’agro-nocerino-sarnese nel 2007 . tesi dal titolo “Indagini e prospettive sulle relazioni adolescenziali. La coppia adolescente.” Successivamente nel 2009 ha condotto un altro lavoro di ricerca in criminologia dal titolo “Amore Criminale”. Facendo un’analisi accurata del rapporto che si crea tra vittima e carnefice, quando esso viene definito amore. Nel 2010 al termine del suo master biennale in Mediazione Familiare ha contribuito con la sua tesi all’analisi delle relazioni conflittuali e infine nel 2014, con il conseguimento della laurea in Scienze Pedagogiche, presso l’Università degli studi di Salerno, ha condotto una tesi di ricerca dal titolo: “Rabbia a cuore chiuso. Le emozioni dei bambini all’interno del conflitto familiare”. Dal 2012 al 2014 è stata coinvolta come Responsabile dell'equipe scientifica dell'osservatorio per la Famiglia c/o L'Ass. di volontariato Mezzaluna, che gestisce diversi sportelli nel territorio Casertano per la famiglia e antiviolenza. All’interno del progetto “Penelope” dell’ass. Mezzaluna, è stata Pedagogista, Mediatore Familiare, Penale, Scolastico e dei Conflitti interpersonali c/o lo sportello S.O.S Famiglia in Caserta e Provincia. In questo progetta ha effettuato Ricerca, Sensibilizzando, Prevenendo e Progettando azioni riguardanti le problematiche relative alla crisi familiare. Dal 2013 al 2015 è stata Responsabile dello sportello gratuito di consulenza Pedagogica "Telemaco". Un servizio rivolto ai genitori dei bambini e avente la finalità generale di sostenere, stimolare e orientare i genitori nel ruolo di "adulto educante", migliorando la capacità di ascolto ed accoglienza dei bisogni reali dei bambini oltre che la consapevolezza del proprio "stile educativo", nell'ottica di valorizzare al meglio le proprie risorse personali. Il percorso prevede sedute individuali e/o di coppia, che offrono la possibilità di un confronto con l’esperto dello sviluppo psico-affettivo, sui piccoli o grandi problemi che i genitori possono incontrare nell’accompagnare il loro figlio nel suo percorso di crescita. La consulenza ha avuto una valenza preventiva, dal momento che ha prodotto un'accresciuta consapevolezza dei problemi e delle possibili soluzioni, offrendo ai genitori un aiuto nel riconoscimento delle proprie risorse e dei propri limiti, al fine di favorire il benessere psicologico ed affettivo dei figli, nonché di apprendere la capacità di riconoscere i segnali di disagio da loro manifestati, con lo scopo di intervenire nel modo più adeguato per ristabilire un equilibrio psicologico soddisfacente, rappresentando il primo contatto con una figura di aiuto, costituendo così, nel caso di situazioni maggiormente a rischio, quel collegamento tra le varie figure professionali adeguate alle diverse problematiche. la consulenza pedagogica NON è stata una consulenza Psicologica, in quanto non ha mirato a individuare e curare una patologia, ma ha aiutato il naturale sviluppo educativo del bambino facendo leva sulle capacità genitoriali e affettive della coppia, anche quando essa era in crisi e viveva un conflitto che stava portando alla separazione o al divorzio. Si ricorre, infatti, preventivamente a questo tipo di consulenza per evitare il manifestarsi di una patologia sia nell'adulto che nel bambino, supportando in maniera sinergica tutto il sistema famiglia. La consulenza è stata diretta non solo ai genitori, ma anche agli insegnanti e a tutto il personale educativo per rendere ancor più concreta la sinergia tra scuola e genitori, al fine di ampliare le potenzialità di una scuola dialogante, fornendo gli strumenti adeguati per intervenire in situazioni di disagio emotivo-relazionale e relativamente agli aspetti cognitivi e di apprendimento. Dal 2014 è Pedagogista e Criminologa CTU c/o tribunale Penale e Civile di S. Maria Capua Vetere (CE) Il Pedagogista CTU è nominato dall’istruttoria processuale civile e penale, dal PM o dal Tribunale, per rispondere a specifici quesiti di competenza educativa, per armonizzare e valutare l’impatto educativo degli istituti giuridici in area civile e penale. Il Pedagogista CTP si nomina quando Il giudice istruttore, con l'ordinanza di nomina del consulente [191 c.p.c.], assegna alle parti un termine entro il quale possono nominare, con dichiarazione ricevuta dal cancelliere, un loro consulente tecnico [91, 145, 146 disp. att.] (1). Il consulente della parte, oltre ad assistere a norma dell'articolo 194 alle operazioni del consulente del giudice, partecipa all'udienza e alla camera di consiglio ogni volta che vi interviene il consulente del giudice, per chiarire e svolgere, con l'autorizzazione del presidente, le sue osservazioni sui risultati delle indagini tecniche. Area Civile: il Pedagogista CTU deve rispondere sull’idoneità educativa della coppia adottante, oppure, alle conseguenze nella crescita e nella formazione del minore di cui si richiede l’allontanamento dal nucleo familiare, per motivi di opportunità, affido di figli minori in procedimenti di separazione e divorzio, valutando l’opportunità educativa di affido all’uno o all’altro coniuge o affido congiunto; con le stesse modalità si esplica la perizia di parte, che si espone in contraddittorio con la tesi della Consulenza Tecnica d’Ufficio in fase dibattimentale. Area Penale: il Pedagogista deve rispondere dell’impatto educativo che può produrre su un soggetto l’applicazione di un istituto giuridico privativo della libertà personale o sull’adozione comunque contenitiva elaborando indicatori alternativi sul piano dell’esecuzione penale, idonei a non interrompere i processi educativi in corso, evitando di pregiudicare una sana crescita, formazione e inserimento sociale. Il Pedagogista CTU ricostruisce l’anamnesi del soggetto remota e presente; contestualizza il dato familiare e sociale, relativo all’impatto sulle latenze della relazione, sulle competenze educative genitoriali e individua le funzioni educative residue sulla base della rappresentazione fatta dal soggetto e da altre fonti di riferimento. Attraverso l’utilizzo di tecniche diagnostiche per conoscere e individuare progetti educativi atti a , e mirati alla crescita personale del soggetto. Individua i bisogni educativi del soggetto e predispone i PEI (Piano Educativo Individuale). Relaziona e propone percorsi alternativi o compensativi della pena, con progetti formativi in rete con i servizi sociali territoriali. . Dal 2013 al 2015 si è occupata di Monitoraggio e Valutazione (Coordinatrice delle azioni o dei programmi, valutazione dei risultati ed identificazione delle azioni di miglioramento. Dal 2010 al 2015 Docente di materie socio-psico-pedagogiche per corsi di formazione accreditati dalla Regione Campania (OSA;OSS; OSSS;OPI...) e docente di psicologia della comunicazione, etica professionale, Marketing-Comunicazione e Tecniche di vendita c/o Scuole di Formazione Professionale riconosciuti dalla Regione Campania (corsi di estetica e parrucchieri). Dal 2011 Membro della Commissione Pari Opportunità del comune di Casagiove CE Sez. Psicopedagogica. Progetta servizi educativi utili a tutti i cittadini, soprattutto a quelli che hanno maggiori difficoltà. Nel 2010 Ideatore e coordinatore pedagogico del corso di “Orientamento al lavoro”(Formazione professionale degli adolescenti residenti presso la comunità ministeriale, con l’ acquisizione di competenze base per la compilazione del cv formato europeo, della lettera di presentazione, dei colloqui, dei vari tipi di contratto), c/o Comunità della Giustizia Minorile di Santa Maria Capua Vetere –Ce- Nel 2014 Ideatore e coordinatore pedagogico del progetto "Itaca" (Educare i minori residenti in comunità, sottoposti a misura cautelare, all'espressione delle proprie emozioni, attraverso laboratori di artistico-espressivi- musicali ed uscite naturalistico-culturali. Sostegno alla genitorialità per il reinserimento dei minori nelle famiglie d'origine.), c/o Comunità della Giustizia Minorile di Santa Maria Capua Vetere –Ce- Nel 2015 ideatore e coordinatore pedagogico del progetto “Omnicultural"(Educare i minori residenti in comunità, sottoposti a misura cautelare e i giovani del territorio sammaritano all'espressione delle proprie emozioni, allo sviluppo dell'intelligenza emotiva e della capacità empatica, attraverso laboratori di musica, cinema e teatro. Utilizzando anche laboratori esperenziali presso musei o siti naturalistici per alimentare il rapporto sinergico con l'arte, la flora e la fauna del territorio. Sostenendo la capacità genitoriale per il reinserimento dei minori nelle famiglie d'origine), c/o Comunità della Giustizia Minorile di Santa Maria Capua Vetere –Ce- Nel 2009 Responsabile Coordinatore di attività ludico-sportive del campus estivo C/O la Comunità del Ministero della Giustizia Minorile di S. Maria Capua Vetere in Caserta. Dal 2003 Educatore Professionale, Ideatore-coordinatore-esecutore di un progetti orientati all'acquisizione di competenze relazionali di base e al raggiungimento dell'autonomia da parte dei minori presenti in Case Famiglia della provincia di Salerno e Caserta, per migliorare le capacità intellettive e di apprendimento dei minori dai 2 ai 18 anni. Nel 2002 Coordinatore e Animatore presso colonie estive per ragazzi dai 6 ai 17 anni.

Formazione scolastica

  • Diploma Superiore: maturità scientifica
  • Laurea Triennale: scienze dell'educazione
  • Laurea Specialistica: scienze pedagogiche
  • Altro titolo di studio: master in mediazione familiare e dei conflitti interpersonali- esperto in criminologia

Materie insegnate

Aiuto compiti, Filosofia, Informatica, Italiano, Marketing, Pedagogia, Psicologia, Scienze umane, Spagnolo, Inglese B1, Spagnolo A2, Sostegno DSA, Word, DSA (disturbi dell'apprendimento), Teorie della comunicazione, Grammatica.

Calendario disponibilità

Consulta la disponibilità dell'insegnante. Devi prenotare con un preavviso di 24 ore.

Martedì

22-08-2017

09:00 – 13:00
14:00 – 17:30
Mercoledì

23-08-2017

09:00 – 13:00
14:00 – 17:30
Giovedì

24-08-2017

09:00 – 13:00
14:00 – 17:30
Venerdì

25-08-2017

09:00 – 13:00
14:00 – 17:30
Sabato

26-08-2017

Non disponibile

Domenica

27-08-2017

Non disponibile

Lunedì

28-08-2017

09:00 – 13:00
14:00 – 17:30

Domande e risposte degli studenti

Effettua il login o registrati per fare una domanda all'insegnante.

Nessuna recensione

Prenota una lezione per essere il primo a recensire questo Insegnante.

da 8€ / ora Tariffa

1. Scegli materia e livello

2. Scegli dove fare lezione

3. Scegli data e ora

100% soddisfatti o rimborsati